.
Annunci online

diario 5 ottobre 2009

Un sito e un blog: primo viene il dialogo

Cari amici e cari compagni, da oggi al mio blog si affianca il nuovo sito www.luigiberlinguer.it. Ogni giorno basterà un click per comunicare con me. Sono stato eletto europarlamentare grazie a voi, per ognuno di voi. Insieme faremo molto.
CONTINUA..

Nord Est 24 giugno 2009

La notte è passata. Ora costruire e radicare il Pd

I ballottaggi indicano chiaramente la tenuta del centrosinistra e, insieme, alcuni significativi successi.
In Emilia Romagna e in Veneto con i candidati del Partito democratico eletti sindaco o presidenti di provincia è stata premiata la buona amministrazione e una classe dirigente capace di risolvere i problemi dei cittadini. Da Bologna a Ferrara, da Padova a Forlì, da Parma a Portogruaro fino alla bella impresa per la Provincia di Rovigo - per fare qualche esempio - il messaggio è chiaro: quando si lavora nei territori e con i cittadini la sfida del governo nei territori la vince il
centrosinistra
.
E' un'indicazione preziosa anche per il dibattito interno del Partito democratico.
La notte è passata. Oggi più di ieri, vista la sbandata del centrodestra e i segnali di crisi che cominciano a intaccare il leader incontrastato del Pdl Silvio Berlusconi, è necessario lavorare alla costruzione del Pd, alla sua organizzazione territoriale, alla capacità di rappresentare interessi e ceti sociali.


Europa 17 giugno 2009

L'Allenza progressista per una rete mondiale dei riformisti

In Europa da oggi c'è una importante e positiva novità, l'Alleanza progressista dei socialisti e dei democratici. Ho partecipato alla riunione di insediamento degli eletti italiani e ho visto che il nuovo Gruppo si propone, a cominciare dal nome coniato ex novo, di costruire un ponte con i partiti riformisti e progressisti del mondo extraeuropeo. L'obiettivo ambizioso è quello di dare vita, con il quotidiano lavoro nell'Europarlamento, a una rete mondiale del riformismo.
CONTINUA..

Nord Est 9 giugno 2009

81.409 grazie

Arrivato alla fine di questa campagna elettorale, al termine di oltre 200 iniziative in Emila Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige e Veneto (cito in rigoroso ordine alfabetico), voglio dire grazie dal web a quegli 81mila e 409 elettori che hanno voluto scrivere il mio nome sulla ormai famosa "scheda marrone".

E, con l'occasione, aggiungo altri ringraziamenti: ai circoli del Partito Democratico, alle strutture territoriali, ai dirigenti del Pd nella circoscrizione Nord Est, a sindaci e amministratori locali.

La politica non è e non potrà mai essere vicenda solitaria e personalistica. In molti anni di studio, di militanza e di impegno pubblico, ho imparato che la politica è condivisione di passioni, è condivisione di valori, è visione collettiva della società. Per dare rappresentanza alle idee, per lanciare la sfida dell'innovazione, per una chiara visione della società occorre un partito radicato, organizzato - non aeriforme - capace di far vivere i suoi valori fondanti nell'Italia di oggi. Per me questo partito ha un nome e si chiama Partito democratico. Da oggi inizia il mio impegno  nel parlamento europeo. Un lavoro che non potrà prescindere da questa mia visione di partito come corpo vivo e collettivo. Ancora grazie,

Luigi Berlinguer



diario 8 giugno 2009

Berlinguer eletto eurodeputato.

Luigi Berlinguer è tra i 21 eurodeputati del Partito Democratico.


comunicati 8 giugno 2009

EUROPEE, BERLINGUER: “COSTRUIRE UN PARTITO RADICATO SUL TERRITORIO”

“Grazie alle strutture territoriali e al segretario Franceschini. Alla prova del voto europeo il Pd ha tenuto. Però non ci si può accontentare. Dopo i ballottaggi ci vuole l'avvio di una discussione
congressuale franca e unitaria. L'obiettivo è innovare, costruire un partito radicato sul territorio con una chiara visione della società che parta da quelli che sono i nostri valori fondanti. Il congresso è un appuntamento non rinviabile e dovrà dare ulteriore e decisiva spinta all'elaborazione politica e teorica di un partito che ha per obiettivo il rinnovamento
dell'intera società italiana".
E' quanto dichiara Luigi Berlinguer neoeletto del Pd all'Europarlamento.
"In Europa lavorerò con impegno per rappresentare l'Italia e il territorio del Nord Est - aggiunge Berlinguer -. Ringrazierò con l'impegno quotidiano coloro che mi hanno votato, le strutture
territoriali del Partito democratico che mi hanno sostenuto in questa circoscrizione  e il gruppo dirigente del partito, a cominciare dal segretario Dario Franceschini, che mi ha proposto questa affascinante avventura".




giugno       
Cerca
DIFFONDI IL VIDEOAPPELLO AL VOTO
ELEZIONI EUROPEE - MEGLIO NONNO CHE PAPI
MANDA LA CARTOLINA AI TUOI AMICI
Agenda
Ore 17 chiusura online sul sito, alle 19 a Coriano, ore 20,15 a Misano Adriatico, ore 21,15 a Riccione, ore 22,00 a Santarcangelo di Romagna.

Tutti gli appuntamenti
Foto gallery
Chi sono
Sono nato a Sassari e vivo a Siena. Sono spostato con Marcella ed ho due figli, Iole e Aldo. Mi sono laureato alla facoltà di giurisprudenza dell'Università di Sassari. Facoltà di cui qualche anno più tardi sono diventato Preside. Ho proseguito la mia carriera accademica all'università di Siena, di cui sono stato Rettore dal 1985 al 1994 e Segretario Generale della Conferenza permanente dei rettori italiani (CRUI) dal 1989 al 1994. Dal 1994 al 2002 sono stato eletto in Parlamento. Sono candidato al parlamento europeo per il PD come capolista nella circoscrizione Nord Est.  continua

Comitato Elettorale Via Cecchini 5 30174 - Mestre
tel. 041 616057 fax 041 611001"


Scrivimi
Comunicati
EUROPEE, BERLINGUER: “COSTRUIRE UN PARTITO RADICATO SUL TERRITORIO”

EUROPEE, BERLINGUER SFIDA BERLUSCONI: "SPERO VENGA CON ME A STRASBURGO"

Europee, Berlinguer: "L'appello di Prodi è per il bene dell'Italia"

Tutti i comunicati
Newsletter



Social network
Facebook Flickr
Pd Network Wikipedia
Blog feed Youtube
Linked in You Dem
Links